Sii straordinaria

Ricordo ancora le sue parole piene di rabbia, la sua voce autoritaria e i suoi sguardi colmi di odio.

Ero uno sbaglio, un essere indegno e non meritevole di vivere.
O almeno, lui mi faceva sentire così.


Avevo sempre paura, avevo costantemente la sensazione di vivere in una famiglia che non era la mia.

Una bambina dovrebbe provare solo felicità, non dovrebbe provare paura, colpa, tristezza e voglia di morire.
Eppure… io provavo costantemente questo.
Dovevo crescere con amore.
Volevo solo affetto e coccole in quella casa, volevo che qualcuno lottasse per me.

Gli anni passarono…e quella dolce bambina divenne una donna.


Una Donna piena di conseguenze di quel passato terribile, pieno di violenza, incuria, omissione e terrore.
In quegli anni, mi sono sentita inutile, sbagliata e non meritevole.
Ho allontanato tutti, non avevo amici e non avevo mai avuto nessuno perché non mi fidavo delle persone.

Ero terrorizzata dal contatto fisico, non parlavo quasi mai ed era terribilmente difficile stare accanto agli altri.

Mi sentivo terribilmente sola, ogni singolo giorno della mia vita mi sentivo sola.
Sapevo che se avessi mostrato le mie ferite a qualcuno, mi avrebbero distrutta.

Poi, le conseguenze peggiorano.
Iniziai con la bulimia, poi con la depressione  e infine con il Disturbo Post Traumatico da Stress associato ad Ansia.


Avevo solo due opzioni: lottare o arrendermi.

Ho scelto di combattere.
Per me, per la felicità che non mi era mai stata concessa e per l’amore che volevo dare a me stessa.

Inizia la terapia, vidi molti psicologi e psichiatri, ma la mia salvezza è stata finalmente trovare la psicologa giusta e potermi fidare di qualcuno. Finalmente potevo raccontare ad un essere umano tutto ciò che mi era accaduto. Non doveva più restare solo nella mia testa.


La terapia che mi aiutò tantissimo, si chiama EMDR, di cui vi parlerò prossimamente.

Ma la mia vera salvezza sapete qual è stata?

ME STESSA.

Perché mi sono guardata allo specchio ed ero così stanca di soffrire per quella vita, dovevo cambiare la mia situazione.

Non potevo cambiare il mio passato, ma potevo lavorare sul mio presente per crearmi un futuro straordinario.

Vi prego, non vi arrendete!

Lottate con tutte le vostre forze.

SIATE STRAORDINARI.

Phoebe Hopekings.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: